Girelle “messicane” di tortillas

girelle messicane di tortillas

E anche il 2015 è passato! Come ogni 1° gennaio le aspettative sono sempre per un anno migliore del precedente ma per quest’anno, senza dilungarmi in noiosi dettagli su quanto sia stato pessimo il 2015, davvero mi auguro e auguro a tutti voi una valanga di serenità e di cose belle. Nel frattempo, dopo le classiche maratone culinarie dei giorni clou delle feste, in cui si è cucinato di tutto e di più, dai dolcetti tradizionali salentini ai superclassici tortellini in brodo, avevo proprio bisogno di preparare qualcosa di fresco e leggero, e soprattutto di rapido! E sì, perché anche la food blogger più appassionata ogni tanto ha bisogno di staccarsi dai fornelli, ma senza privarsi del gusto.

(altro…)

Calzoni fritti con ripieno alla salentina (mozzarella e pomodoro)

Calzone leccese salentino fritto mozzarella e pomodoro

Avrei un po’ di ricette in arretrato ma voglio proprio dare la precedenza a questa qui, oggi! D’estate, almeno dalle mie parti, i calzoni fritti sono tra i cibi veloci (beh, in questo caso veloci da mangiare, più che da preparare) più amati. A Gallipoli, a Lecce, in tutta la provincia le rosticcerie mettono in bella mostra questa delizia per tutto l’anno ma durante l’estate, quando si passano le giornate in spiaggia e le serate passeggiando senza meta e senza orario sul lungomare, come resistere a un goloso, stuzzicante cibo da consumare anche in strada o durante una sosta al tavolino di un bar mentre si gode il meraviglioso panorama del mare del Salento al tramonto?

(altro…)

Bicchierini di mousse di avocado e crema al formaggio

Antipasti | 12 luglio 2012 | By

La mia latitanza dai fornelli continua, il caldo di questi giorni mi ha decisamente spinta verso ricette più veloci, che utilizzano ingredienti freschi ed estivi. Ed è proprio una ricetta che non richiede neanche un secondo di cottura quella che oggi inserisco per la mia partecipazione alla divertente  sfida escogitata da Paola del bellissimo blog Nastro di Raso. Si tratta di una sfida basata sui colori del cibo e quello che mi è toccato in sorte è il verde.

L’idea di questi bicchierini mi è venuta, ovviamente, pensando ai miei cibi preferiti di colore verde e partendo dalla mia passione sfegatata per il guacamole (anche se il sapore è venuto poi differente, avendo deciso per una mousse più leggera che non prevedesse l’uso della cipolla cruda). Il risultato è davvero fresco e gradevole e potete servire i bicchierini come aperitivo, accompagnandoli con dei nachos oppure dei cracker sfogliati leggeri.

Le dosi che riporto sono per due bicchieri belli corposi come quelli in foto, sono dei bicchieri da tavola abbastanza piccoli, non i classici bicchieroni da acqua (oppure 5-6 bicchierini piccoli se prevedete molte portate e preferite utilizzare quelli da caffè o i classici bicchierini in plexiglas da finger-food)

Ingredienti:

(per la mousse di avocado)

  • 1 avocado medio-piccolo
  • 2 cucchiai di yogurt greco
  • 2 cucchiai di succo di limone
  • 2 cucchiai d’olio extravergine
  • peperoncino a piacere
  • sale

(per la crema al formaggio)

  • 120g di formaggio spalmabile
  • 3 pomodori ciliegia
  • un filo d’olio extravergine
  • sale
  • 6-7 foglie di basilico

pomodorini o foglie di basilico per decorare

Il procedimento è semplicissimo: tagliare a metà l’avocado e ricavarne la polpa aiutandosi con un cucchiaio. In una ciotola, schiacciare la polpa con una forchetta (a me piace che rimanga un po’ granuloso ma se preferite una crema più liscia potete utilizzare un mixer), aggiungete il limone, l’olio e lo yogurt e mescolate fino ad ottenere una crema omogenea, regolando infine di sale.

In un’altra ciotola, lavorare brevemente il formaggio con una forchetta, aggiungere l’olio e i pomodori (privati dei semi e ridotti in piccoli cubetti), infine regolare di sale e aggiungere il basilico tagliato in striscioline con le forbici.

Comporre i bicchieri alternando due strati di mousse all’avocado con uno strato centrale di crema al formaggio. Decorare a piacere con un pomodorino o del basilico.

Crudaiola profumata al cacioricotta

Primi piatti | 3 settembre 2011 | By

Sembrava, dalle previsioni del tempo, che tra oggi e domani dovesse rinfrescare un po’… e invece no! L’afa ci tormenta ancora, almeno qui a Roma!
E così oggi, avendo trovato dal verduraio dei bellissimi pomodori San Marzano, ho pensato – oltre a fare del sugo di pomodoro fresco – a questa semplicissima ricetta di crudaiola.

Credo che la ricetta di base, ovvero con il solo pomodoro e basilico, sia stata pubblicata qualche estate fa su un Sale e Pepe o altra rivista. Per le dosi sono andata a memoria ed è mia l’aggiunta del cacioricotta, che rende la salsa un po’ più cremosa facendola aderire meglio alla pasta.

Ingredienti (per 2 persone):

  • 4 pomodori san marzano ben maturi
  • 1 spicchio d’aglio privato della parte centrale
  • 2 cucchiai di olio extravergine
  • 4 cucchiai colmi di cacioricotta grattugiato
  • 7-8 foglie di basilico
  • 160g di spaghetti o linguine
  • sale e pepe q.b.

Scottate per alcuni istanti i pomodori in acqua bollente, quindi pelateli e privateli dei semi. Mettete tutti gli ingredienti nel bicchiere del frullatore, tranne il pepe e frullate fino a ottenere una crema.
Per il sale, è meglio regolarlo alla fine, a seconda di quanto è salato il cacioricotta.
Lessate la pasta al dente e conditela con la salsa ottenuta. E’ possibile saltarla per pochi istanti in padella, ad esempio se si prepara la salsa in anticipo e la si tiene in frigo, onde evitare di freddare troppo la pasta.
Disponete gli spaghetti nei piatti e completate con una macinata di pepe nero.

p.s.: se avete difficoltà a reperire il cacioricotta, potete sostituirlo con la ricotta salata siciliana di fresca stagionatura.

Bicchierini di cous-cous alle verdure estive

Oggi ho una ricettina veloce veloce e a (quasi) zero accensione di fornelli.
Volevo un’insalata, comunque qualcosa di fresco e ho optato per il cous-cous; per soddisfare anche l’occhio, l’ho composto a strati nei bicchierini anziché mescolarlo.

Mi piace molto questa “moda” dei bicchierini, anche perché aiuta a ridurre le quantità e a mangiare di meno! ^__^ 

Per tre bicchierini, ho usato questi ingredienti:

  • 90g di cous-cous precotto
  • 6 fette di melanzana media (prese dalla parte centrale più cicciottella
  • 1 pomodoro cuore di bue medio-grande
  • cacioricotta salentino (sostituibile con ricotta salata siciliana di fresca stagionatura)
  • menta
  • olio
  • aglio
  • sale
  • origano
  • pepe nero

Ho tagliato le melanzane a cubetti piccolissimi (ca 5mm), le ho cotte velocemente in padella con olio e aglio, ho preparato il cous-cous secondo le istruzioni della confezione e l’ho condito con le melanzane, cacioricotta grattugiato, olio, pepe e menta tritata. Per la quantità di formaggio e menta ci si può regolare in base ai propri gusti. A me ad esempio piace abbastanza “mentoso”.
Ho tagliato anche il pomodoro a cubetti molto piccoli, che ho messo in un colino a perdere l’acqua di vegetazione, dopo averli salati leggermente. Successivamente, ho condito i cubetti con olio e poco origano.
Ho composto gli strati come nella foto e alla fine ho spolverato il pomodoro con pochissimo cacioricotta.

E mi ascolto pure un bel Cheb Khaled 🙂

 
CONSIGLIA Crema di cavolfiore